logo

Oil Pulling: la disintossicazione quotidiana

L’oil pulling è un’antica tecnica ayurvedica utile a mantenere in buona salute la cavità orale ma soprattutto ad eliminare tutti quei batteri che, nel corso della notte, si vanno a depositare su lingua e denti.

Questo avviene perché durante il sonno il nostro organismo attua tutti i suoi meccanismi di disintossicazione cercando quindi di eliminare sostanze di scarto del metabolismo e batteri respingendoli in zone esterne del corpo (com’è appunto la bocca) in modo tale da poterle espellere più facilmente al risveglio.

Ecco perché è molto importante ogni mattina come prima cosa procedere ad una pulizia accurata della bocca, seguendo 2 semplici passaggi. Vediamoli…

1) Innanzitutto appena svegli bisogna pulire la lingua con il nettalingua.

2) A questo punto si può procedere al vero e proprio oil pulling che consiste nel versare in bocca un cucchiaio di olio di sesamo o cocco, facendolo passare accuratamente tra i denti, sulle gengive, sulla lingua e in generale in tutte le zone della cavità orale per alcuni minuti  prima di sputarlo.

Questa pratica fa in modo che tutte le tossine e i batteri accumulati possano essere raccolti dall’olio e quindi espulsi definitivamente dal corpo. I vantaggi sono evidenti e riguardano più fronti: si previene l’alito cattivo e malattie dovute alla prolificazione di batteri nocivi nel nostro corpo, si aiuta la disintossicazione dai metalli pesanti e, grazie alle sostanze presenti negli oli consigliati, si rafforzano denti e gengive.

Importante però usare oli biologici e spremuti a freddo che una volta aperti vanno tenuti in frigo in modo tale da conservare meglio le loro proprietà.