logo

Golden Milk-Latte d’oro

Prepariamo una bevanda che è un voro toccasana per il nostro organismo, grazie soprattutto al potere curativo della curcuma.

Per le sue proprietà benefiche e curative la curcuma è tradizionalmente impiegata sia nella medicina ayurvedica, che nella medicina tradizionale cinese, per la capacità di contrastare i processi infiammatori all’interno dell’organismo.

La pianta è conosciuta da sempre per l’azione depurativa, coleretica e colagoga, è un epatoprotettore, stimolante delle vie biliari, antiossidante, fluidificante del sangue.

Il principio attivo più importante è la curcumina, questo principio attivo conferisce alla curcuma anche un’azione antinfiammatoria e analgesica, e per questo motivo è impiegata efficacemente nel trattamento di infiammazioni, dolori articolari, artrite e artrosi, mal di schiena.

Riconosciuta anche come potente antiossidante, la pianta è in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi, responsabili dei processi di invecchiamento e di danneggiare le membrane delle cellule che compongono il nostro organismo.

Prepariamolo insieme, ecco cosa ci serve:

-1/4 di tazza di curcuma,

-1/2 tazza d’acqua,

-1 tazza di latte possibilmente vegetale,

-1 cucchiaino di olio di mandorle (ovviamente ad uso alimentare),

-un pizzico di pepe.

Prepariamolo bollendo l’acqua insieme alla curcuma e un pizzico di pepe, mescolando lentamente fino a che il composto non si asciuga e diviene un pochino più denso. Una volta pronta, la miscela può essere conservata in frigorifero e utilizzata per 40 giorni. Per ogni tazza di Latte d’oro che si vuole preparare è necessario mescolare ¼ di cucchiaino del composto realizzato con la curcuma in una tazza di latte aggiungendo poi un cucchiaino di olio di mandorle dolci. Si riscalda a piacimento e infine si aggiunge il miele. Infine si può spolverare il latte d’oro con la cannella, per renderlo un pochino più goloso.