logo
Foto 25-02-17, 11 12 53

Struccarsi con l’olio vegetale

Ogni giorno la nostra pelle subisce degli attacchi esterni da svariati fattori, quali il clima (sbalzi di temperatura, freddo, vento, caldo, raggi solari…) fumo di sigaretta, scarichi delle automobili… tutti questi fattori provocano gravi danni all’epidermide, accelerando così l’invecchiamento cutaneo, favorendo la perdita di compattezza della pelle, disidratazione ecc..per questa ragione struccarsi, anche quando non ci si trucca è davvero importante.

Si possono vedere le tracce lasciate da questi fattori inquinanti sul dischetto di cotone che usiamo quotidianamente per pulirci il viso, a fine giornata è sempre sporco.

Perché non proviamo ad utilizzare lo struccante più amato dalle donne giapponesi (che tra l’altro hanno questa pelle bellissima, candida, perfetta), ovvero l’olio. Infatti è l’unica cosa che permette di struccarsi in profondità è una sostanza grassa, e cosa c’è di più grasso di un olio vegetale? Elimina perfettamente tutti i maquillage, e le tracce di inquinamento che si sono depositate sulla pelle.

Come ci si strucca con l’olio vegetale? si mette l’olio sui palmi delle mani e lo si applica sulla pelle asciutta che sia truccata o meno. Si effettua un massaggio circolare e molto delicato su tutto il viso. In caso di occhi truccati in maniera pesante dopo averli massaggiati con l’olio, si passa un dischetto di cotone o con dei pad struccanti ( riutilizzabili, quindi più ecologici :-) ) basta inumidirli per togliere il trucco in eccesso. Una volta finito di massaggiarsi il viso con l’olio ci si sciacqua il viso con l’acqua e un sapone delicato, così facendo con il sapone si eliminano le ultime tracce d’olio. alla fine di questo passaggio avremo una pelle perfettamente pulita, purificata e già leggermente idratata, al tocco sarà più morbida.

In base alla nostra pelle possiamo scegliere l’olio più adatto a noi:

  • l’olio di argan molto nutriente, efficace per la secchezza della pelle, elasticzzante;
  • l’olio di carota adatto a pelli secche, esposte al vento e al freddo, aiuta la riparazione dei tessuti e prepara la pelle al sole;
  • l’olio di cumino nero, per i rossori , pelle con dermatiti ed eczemi (aiuta anche a contrastare la caduta dei capelli);
  • l’olio di jojoba adatto a tutti i tipo di pelle, cicatrizzante, lenitivo ( ottimo per la cura dei capelli li rende lucidi e setosi);
  • l’olio di avocado indicato per pelli mature, spente, antirughe e antiossidante;
  • l’olio di sesamo è adatto a tutti i tipo di pelle soprattutto quelle miste;
  • l’olio di neem va benissimo sulle pelli grasse e impure;
  • l’olio di rosa mosqueta rinnova e ripara i tessuti cutanei, aiuta a contrastare le rughe donando elasticità alla pelle ( ottimo antismagliature);
  • l’ olio di cocco nutriente e idrante sulla pelle (splendido anche sui capelli)

Dopo aver struccato la pelle con l’olio e detersa con un sapone delicato, ora è il momento di una buona idratazione utilizzando una crema viso specifica per il nostro tipo di pelle! :-)